x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Fermate il pianeta. E' arrivata la nuova Singer

14 novembre 2017
di Davide Saporiti
  • Salva
  • Condividi
  • 1/20
    Una meraviglia a quattro ruote da 500 Cv tutti aspirati

    Ci tremano le mani da quanto è bella questa Singer. E non è solo bella, è la Porsche by Singer più raffinata mai prodotta. Come anticipato, è figlia della fortunata collaborazione con una certa Williams, per motore, telaio e carrozzeria, è il progetto conosciuto come Dynamics and Lightweighting Study, che sarà alla base di tutte le future Singer. Due anni di lavoro non senza il contributo di Norbert Singer e Hans Mezger, per non parlare di Marino Franchitti e Chris Harris per perfezionare la dinamica di guida.

    500 Cv e 990 kg

    Confermata la cilindrata di 4.0 litri per il sei cilindri boxer, con quattro valvole per cilindro, 9000 giri e 500 Cv tutti aspirati come Dio comanda (il sound? QUI). L'uso di magnesio, titanio e fibra di carbonio consente un peso totale di 990 kg (una Lotus Exige S pesa quasi 1200, tanto per dire). La vettura è basata su una 964, come sempre, ma grazie a Williams si è intervenuti di più e meglio sul telaio, modificandolo con elementi alleggeriti; la carrozzeria, poi, tutta in carbonio e non riusciamo a staccare gli occhi da quei fianconi in stile 934 RSR.

    Il paraurti anteriore ha grosse prese d'aria per alimentare il radiatore olio e uno splitter piuttosto pronunciato; carbonio anche al posteriore per il diffusore e, sopra, il "burzel" è la ciliegina sulla torta; il fondo piatto, poi, migliore la deportanza senza influire sull'aerodinamica. Aerodinamica curatissima, fra l'altro, studiata attraverso la fluidodinamica computerizzata così che ogni elemento sia funzionale ed efficiente. Al contrario di ciò che possiamo immaginare, i cerchi non sono Fuchs ma BBS forgiati in magnesio da 18" con dado centrale che calzano Michelin Pilot Sport Cup 2. Le pinze Brembo che si intravedono fra le razze sono monoblocco che afferrano dischi carboceramici.

    Per pochi eletti (come sempre)

    Per chi è questa splendida creatura? Per Scott Blattner. O meglio, volendo, anche per altri 75 fortunati che desiderano modificare la propria 964. E non sarà prodotta in California presso Singer, ma ad Oxford, UK. Il prezzo? Ancora sconosciuto, ma è sempre difficile definirlo perché Singer prevede una personalizzazione pressoché totale.

    Fermate il pianeta. E' arrivata la nuova Singer

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta