Ci siamo: la Ferrari 488 GTO sta arrivando

25 aprile 2017
di Davide Saporiti
Ci siamo: la Ferrari 488 GTO sta arrivando
Il nome è confermato. Debutto il prossimo anno. Ecco cosa si sa

Il rendering qui sopra circola da almeno un anno, ma crediamo rappresenti bene ciò che vedremo fra non molto. Non era questione di "se" ma di "quando": la versione "cattiva" (visto che la 488 base è da passeggio...) della Ferrari 488 GTB, nonché erede della 458 Speciale, è confermata e si chiamerà Ferrari 488 GTO. Lo assicura Autocar.

I muletti stanno girando e la 488 GTO arriverà probabilmente nel 2018, a circa tre anni di distanza dal modello base. Si parla, come immaginabile, di una vettura più leggera e più potente – 700 Cv e meno di 1400 kg secondo le stime attuali – che dovrà vedersela con Lamborghini Huracàn Performante e che si posizionerà in zona McLaren 720S. La cura dimagrante vedrà interessati quasi certamente l'abitacolo e la vetratura, mentre sospensioni e freni saranno certamente ottimizzati in funzione dell'aumento di prestazioni e dell'uso in pista. Il reparto software godrà invece di un aggiornamento del Side Slip Angle Control.

La Ferrari 488 GTO riporta in auge un nome (Gran Turismo Omologato) sacro, portato da dee come la 250 GTO, la 288 GTO, la 599 GTO. Brividi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta