x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Svelata la Bugatti Divo, una Chiron pensata per la pista

27 August 2018
di Tommaso Ferrari
  • Salva
  • Condividi
  • 1/13
    Cinque milioni di euro, sempre 1.500 cavalli ma un'aerodinamica completamente rivista

    Non capita spesso di assistere alla presentazione di un nuovo modello Bugatti, quindi era comprensibile una certa trepidazione durante il Car week di Monterey, soprattutto considerando che si parlava di una vettura da cinque milioni di euro che doveva far sembrare quasi lenta la Chiron; certamente la Divo la fa sembrare docile. La nuova hypercar della casa francese condivide con la Chiron il propulsore W16 da 8 litri di cilindrata e 1.500 cavalli, unito ad un cambio a doppia frizione Ricardo che trasmette la potenza a tutte e quattro le ruote, ma l’aspetto esteriore è stato completamente stravolto: la carrozzeria è costellata da appendici aerodinamiche, sfoghi e prese d’aria, splitter e diffusori che donano alla Divo un’estetica molto meno elegante rispetto alla Chiron ma decisamente più cattiva. Il disegno a ‘C’ della fiancata tipico di Bugatti è stato alzato per lasciar spazio a minigonne più estreme, i fari hanno un nuovo disegno così come il cofano anteriore e il tetto che ora ha una presa d’aria Naca divisa da una linea celeste che termina verso la zona posteriore, con nuove luci, alettone, ed un estrattore che pare rubato da Le Mans.

    Svelata la Bugatti Divo, una Chiron pensata per la pista

    Tutto ciò aumenta la deportanza di 90 chili portando il totale a 456, mentre l’uso ancora maggiore della fibra di carbonio ha ridotto il peso di 35 chili. Onestamente da un’auto che secondo Stephan Winkelmann “è fatta per le curve” ci saremmo aspettati una riduzione di peso maggiore (visto che il totale si attesta ancora a 1.995 chili, non certo pochi) ma l’insieme di tutte queste modifiche fa comunque girare la Divo ben otto secondi più veloce della Chiron lungo il circuito interno di Nardò. La Divo raggiunge accelerazioni laterali superiori a 1,6 G, accelera da 0 a 100 in 2,4 secondi e raggiunge una velocità massima limitata a ‘soli’ 380 km/h. Gli interni sono tipicamente Bugatti – lussuosissimi e rifiniti alla perfezione – e uniti all’aspetto brutale della Divo e alle sue prestazioni fanno capire velocemente come mai i 40 esemplari previsti siano stati venduti in una sola serata.

    Svelata la Bugatti Divo, una Chiron pensata per la pista
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta