x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Finalmente possiamo vedere in pista la BT62

31 May 2018
di Tommaso Ferrari
Brabham rilascia un video della sua creazione mentre affronta gli ultimi test a phillip island

Brabham, dopo aver svelato la sua concezione di belva da pista (che potrà dare qualche fastidio alla McLaren Senna GTR e alla Ferrari FXX-K) ha rilasciato il primo video ufficiale della BT62 in circuito. L’auto è ancora camuffata, e sta eseguendo gli ultimi test lungo il circuito di Phillip Island, ma per il momento sembra solo veramente e dannatamente veloce. Il posteriore è incollato all’asfalto, il rollio inesistente, e il sound è quello che tutti speravamo di sentire. La melodia prodotta dal 5.4 litri sembra quella di un motore da competizione – e visto il know how di Brabham ci andiamo molto vicini – e la deportanza spaventosa dell’ala posteriore unita ai 710 cavalli non lasciano molto spazio alla lentezza. Le sospensioni pushrod Ohlins TTX si uniscono alla particolare architettura tubolare del telaio, che sostiene una carrozzeria interamente composta da pannelli in fibra di carbonio e parti studiate per la miglior aerodinamica possibile. Gli interni sono quanto di più corsaiolo possa esserci: volante sganciabile, rollbar a vista, un cambio sequenziale Hollinger a sei rapporti e uno schermo davanti al pilota per tutte le informazioni essenziali. Verranno prodotti solo 70 esemplari della BT62 come sappiamo, i primi 35 verniciati con la livrea corrispondente alle 35 vittorie della vettura da Grand Prix mentre gli altri saranno maggiormente personalizzabili dalla clientela. Il prezzo sarà anche un milione di sterline, ma sappiamo che i 70 anni di Sir Jack Brabham saranno degnamente celebrati.

Finalmente possiamo vedere in pista la BT62
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta