x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Svelata la nuova Aston Martin DB11 AMR

15 May 2018
di Tommaso Ferrari
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6
    La casa inglese ci delizia con una DB11 più affilata curata dalla Aston Martin Racing

    Sappiamo tutti che l’Aston Martin DB11 è un’auto dalla linea incantevole ed un’ottima e velocissima Gran Turismo, ma probabilmente alla casa di Gaydon tutto ciò non bastava visto che ne ha appena rilasciato una versione ancora migliore denominata AMR. L’Aston Martin Racing infatti ha deciso che anche la DB11 meritava di beneficiare del ‘trattamento AMR’ per creare una GT ancora comodissima e veloce, ma più specializzata nel puro piacere di guida. Per ottenere questo risultato il team delle magie inglese ha cominciato dal motore: lo squisito V12 5.2 litri twin turbo ora sviluppa 640 cavalli, 32 in più rispetto ai 608 della DB11 standard, e anche se la coppia è invariata ora lo 0-100 è archiviato in 3,7 secondi e la velocità massima arriva a 335 km/h. Allo scopo di fare le cose per bene il capo ingegnere Aston – Matt Becker – ha migliorato anche le qualità dinamiche dell’auto lavorando sul telaio e rendendo più affilato l’handling, sempre ricercando il perfetto compromesso fra prestazioni e raffinatezza; secondo lo stesso schema anche lo scarico è stato modificato per una nota più esplicita e aggressiva in modalità Sport e pure la trasmissione è stata adattata al carattere più coinvolgente della AMR.

    Svelata la nuova Aston Martin DB11 AMR

    Il presidente Andy Palmer è molto soddisfatto del risultato: “dal lancio iniziale nel 2016 la DB11 ha maturato in modo molto rapido e intelligente, vendendo 4200 esemplari V12; con le eccezionali V8 Coupé e Volante sapevamo che la V12 poteva rivelare di più il suo potenziale sportivo mantenendo però le sue incredibili capacità di GT, così applicando la giusta dose di performance e stile ora la DB11 e sia velocissima che più precisa”. L’esterno è una combinazione di fibra di carbonio e nero lucido o grigio a contrasto con una striscia giallo-verde che percorre tutta la carrozzeria, mentre anche gli interni mantengono il tono cupo, con dettagli in Alcantara e sedili in pelle nera (o biscotto) percorsi dall’inconfondibile striscia color lime. Tutta questa meraviglia non è a buon mercato: i prezzi partono da 218.595 euro, ma se volete una delle edizioni limitate – in 100 esemplari – in Stirling Green dovrete aggiungerne altri 30.000 .

    Svelata la nuova Aston Martin DB11 AMR
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta