x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Alfa Romeo 4C by Pogea Racing

27 April 2018
di Tommaso Ferrari
  • Salva
  • Condividi
  • 1/4
    L'azienda tedesca sconvolge completamente la veloce e sinuosa Alfa Romeo

    La piccola, agile, veloce e sinuosa Alfa Romeo 4C non punta molto sulla potenza, anche se i 240 cavalli estratti dal quattro cilindri di 1750 cc sono ben più che dignitosi, ma sulla leggerezza e sulla compattezza, oltre che ad un fenomenale impatto estetico. Evidentemente però dalle parti di Friedrichshafen – in Germania – l’azienda di preparazioni Pogea Racing la pensa in modo leggermente diverso. E con leggermente, si intende che secondo il fondatore Eduard Pogea la 4C ha la metà dei cavalli che si merita e un aspetto da macchinina a pedali in un negozio di giocattoli. Così, insieme al suo staff, ha deciso di creare 5 esemplari di Alfa Romeo 4C denominate ‘Nemesis’, dove già il nome è abbastanza cattivo da lasciar spazio all’immaginazione. La Pogea Racing ha infatti preso il vecchio 1750 TBi e l’ha cambiato con un 1,95 litri, che è stato stravolto ricevendo una testata completamente nuova, pistoni forgiati, turbina Garret GtX ed un nuovo scarico della Monster Exhaust. Il risultato? 477 cavalli e 535 Nm di coppia, il doppio della potenza originale. Per reggere queste cifre il sistema di raffreddamento e quello di iniezione sono stati migliorati e anche la rapportatura del cambio modificata insieme a nuove gomme Michelin Sport Cup 2.

    Alfa Romeo 4C by Pogea Racing

    Con questo imponente lavoro la 4C by Pogea ora arriva a 308 km/h (esatto, 3-0-8) e scatta da 0 a 100 in 3,6 secondi, facendo sembrare l’Alpine A110, la Cayman e la Elise solo un ricordo lontano. Anche esteticamente l’azienda tedesca non c’è andata leggera: nuovi paraurti anteriori e posteriori e fiancate con prese d’aria maggiorate ovunque, enorme alettone, dettagli in fibra di carbonio, scarico sdoppiato centrale e cerchi multi razza. Tutto rigorosamente scurissimo. Gli interni sono rivestiti in pelle e alcantara grigia e nera, con però dettagli rossi su sedili, tunnel centrale e cruscotto per non rendere il tutto troppo monotono. Nonostante preferisca la semplicità e la delicatezza della 4C standard, bisogna ammettere che la versione della Pogea Racing ha un motore pazzesco, prestazioni incredibili (sospensioni e freni a livello ci auguriamo) e un aspetto cattivissimo; Eduard Pogea può essere davvero fiero di aver raggiunto un risultato così notevole.

    Alfa Romeo 4C by Pogea Racing
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta